MNL Publimed

dopo l'esilio

Dopo l’esilio

Pioveva e c’era il sole. In fila come giovani monache, una dozzina di gabbiani appollaiati uno accanto all’altro sul muretto del giardino restavano là, spettatori immobili, in faccia a quel mare che era verde come uno smeraldo.
Erano ormai passate le undici ma l’esito della serata restava ancora incerto. Simone guardò l’orologio con aria sconsolata.
Possibile che neppure uno degli invitati telefonasse per dare almeno una conferma? Ormai avviato verso un soliloquio destinato a chiuderlo dentro un vicolo cieco, percorrendo svagatamene la traccia dei suoi ricordi, Simone quella mattina incontrò visi che non ricordava da molto tempo: illustri personaggi dell’alta finanza, uomini che aveva molto stimato ai tempi in cui stava in cima alla torre; gli tornarono alla mente frasi alle quali aveva attribuito un tempo significati medianici, concetti che gli erano sembrati infarciti di grande saggezza e alla fine concluse che ovunque sopravvivono imbecilli che non si nutrono che di parole.
Costoro, in fondo, non facevano altro che immaginare la società moderna come un ‘ enorme gabbia: non era proprio in quel modo che si passava da una dittatura all’altra?

Codice ISBN: n.d.
Anno: 2003
Genere: Narrativa
Formato: Cartonato – Bianco e Nero
Dimensioni: 13 cm x 21,8 cm x 2,3 cm
Pagine: 185
Prezzo: 16,00 €